Genitori troppo poveri: il tribunale toglie loro i figli

genitori-poveri

24 nov – Salvatore Di Salvatore, di 22 anni, e di Laura Victoria Begian, di 18, rischiano di vedersi sottrarre per sempre i due figli, di uno e due anni. I due genitori, entrambi di Torre Annunziata, sono infatti troppo poveri per poter far fronte alle necessità materiali dei bambini, ed è quindi stato emanato un decreto di adozione rispetto al quale il Tribunale dei Minori sarà chiamato a decidere la prossima settimana. Salvatore e Laura sono disperati.

Il rischio, molto concreto, è che non possano più vedere i figli “soltanto perché non abbiamo un lavoro e una casa. Una bimba di due anni e un’altra di un anno, festeggia il primo anno di vita il prossimo 30 dicembre. A questa età non si possono allontanare due bebé dalla madre. E’ assurdo tutto ciò. Noi non vogliamo perdere i nostri figli. In questo momento di forte crisi economica, c’è mezza Italia senza lavoro e non certo vanno a togliere i figli a tutti. Ora stiamo aspettando la sentenza del Tribunale, ma subito dopo siamo pronti a trasferirci al Nord per lavorare”, racconta l’uomo a Metropolis Web.

La moglie prosegue: “Noi vogliamo lavorare, non vogliamo assistenza e soprattutto non vogliamo perdere i nostri bambini. E’ assurdo che questi bimbi vengano sottratti alla mamma. Non ci stiamo. E’ un anno che va avanti questa storia e non riusciamo più a sopportare tale atteggiamento. I servizi sociali dicono che non ci possono dare aiuto ma, nello stesso tempo, ci vengono a togliere i bimbi. Comprendiamo anche la decisione di affidarli a una casa famiglia, scelta che non abbiamo mai contestato ma sempre in attesa di una nostra sistemazione. Non va bene proprio che ci allontanano da loro. A crescere i bimbi ci pensiamo noi, l’assistente sociale non doveva prenderli e toglierceli”.

.fanpage.it


   

 

 

15 Commenti per “Genitori troppo poveri: il tribunale toglie loro i figli”

  1. Non è possibile! L’Italia tutela e protegge i Rom che sfruttano, vendono, umiliano, maltrattano, distruggono i loro bambini e porta via i figli alle famiglie italiane che hanno la sfortuna di essere povere?
    Gli Assistenti sociali, i Tribunali, tutti gli Enti e le figure preposte al controllo sui minori sono responsabili in prima persona di questi comportamenti e devono renderne conto. Non è la prima volta che si portano via i figli sani a persone indifese per affidarli a chi ha più soldi e potere. I Rom non lo permetterebbero certo, loro non si possono e non si fanno toccare…
    La parola vergogna se la sono dimenticata tutti? Vorrei tanto sentirla pronunciare ancora, soprattutto dal Papa, quando dobbiamo assistere a fatti tanto incresciosi e ingiustificabili. Perché non si aiutano le famiglie italiane come quelle straniere? Sappiamo per certo che le spese per mantenere gli immigrati sono ingenti e obbligate mentre si abbandonano e si perseguitano i nostri cittadini bisognosi. Vergogna! Occorre giustizia!

  2. Se fossero stati due clandestini,lo stato gli avrebbe elargito vitto,alloggio e assistenza per i bambini;purtroppo sono invece italiani e perciò non hanno nessun diritto,ma solo doveri.

  3. la solita storia disgraziata di questri servizi sociali senza anima e cuore , mi sembra che qui non ci siano violenze o sevizie , si vanno a spendere centinaia e migliaia di euro ed anche miglioni per stupidate, e non si aiutano dei poveri concittadini in difficoltà, ci sono soldi per chi viene nel nostro paese non richiesto, ed ospiti forzati ,e magari anche finti profughi, ci sono soldi per gli zingari che vivono una vita che loro stessi scelgono di essere cosi e per due giovani e non solo in difficolta non si trova neanche un centesimo bucato, vergogna! vergogna !!!

  4. Bisogna ricordare alla giustizia italiana che la costituzione prevede il diritto al lavoro e alla casa….verita’ indiscutibile ! Che rispettino la legge loro prima
    di andare a rovinare le famiglie !!! VERGOGNA !!!!

  5. La costituzione italiana e’ fondata sul diritto al lavoro e alla casa !
    VERGOGNA !!!!! CHE SIA LO stato A GARANTIRE QUESTI DIRITTI….
    E SE NON CI RIESCONO CHE SIANO LORO A PERDERE I LORO FIGLI !!!!!

    VERGOGNA !!! NAZIONE IMPOSSIBILE !!! LECCAPIEDI DELL’ELITE !!!!
    EVIL PEOPLE…GO TO HELL !!!!!!!

  6. Se gli tolgono i figli , lo stato li deve dare ad un ente x ospitarli, COSTO 50 EURO AL GG. MA DICO SE LE 50 EURO LI DA ALLA FAMIGLIA LI PUO’ MANTENERE IN CASA PROPRIA SENZA SBATTIMENTO

  7. vi dovreste vergognare, voi che strumentalizzate notizie come questa per praticare del bieco e insano razzismo. voglio proprio vedere quanti di voi conoscono profughi o rifugiati o immigrati che navigano nell’oro. anche questo non gli volete concedere, la libertà di lavorare e migliorare il loro stile di vita! Andate a farvi un giro nei Paesi del nord Europa, lì se un uomo di colore ha una macchina di lusso, mettiamo un Audi, nessuno mette in dubbio se la sia guadagnata lavorando, qui solo a causa del pregiudizio pensate l’abbia rubata. Un popolo povero non può e non deve essere ignorante.

    • Towanda, qui non si sta facendo razzismo ma, si sta solo giudicando ed esprimendo la verità.
      Ha mai visto un Rom che vive nel lusso? No, vivono all’aperto, nella più totale sporcizia, dove i bimbi vengono mandati a rubare…allora se la legge è uguale per tutti, anche i figli di Rom e immigrati che vivono nella povertà il figlio gli dovrebbe essere tolto e dato a persone che vivono in un mondo agiato….
      Ma come dice *Giuseppe, non sarebbe meglio che i soldi che vengono spesi per affidare un bambino ad altri vengano dati ai genitori naturali? Sarebbe (anzi non usiamo il condizionale), è più educativo far crescere i figli con i genitori naturali che con gli affidatari!!!!

  8. chiedo scusa…ma…. è obbligatorio fare figli senza poterseli permettere?

    Perchè SI, bisogna poterseli permettere.

    • La risposta sarebbe no, ma per poter scegliere è necessario un livello di istruzione ed un’educazione che manca anche a tanti ricchi, figuriamoci ai poveri… purtroppo i figli saranno sempre più numerosi proprio là dove non ci sono le risorse per mantenerli e non vedo soluzione a questa legge di natura!

  9. Loredana, ma cosa c’entrano obiettivamente le popolazioni nomadi con lo STATO e i SERVIZI SOCIALI, che peraltro non so se sai, sgomberano dall’oggi al domani i campi, senza tener conto che anche ultimamente due notizie diffuse dai giornali davano per certamente rapiti dai rom dei bambini rei di essere biondi in questa tribù nomade? Ma perché non ve la prendete con il Comune dove vivono, con chiunque, con l’economia che non da lavori e aiuti ai giovani, coi politici. ah, e tra l’altro gli assistenti sociali nei campi ci sono, basta vedere tutti i programmi attivati in merito in Italia e tutti gli affidi e adozioni costrittive perpetrate. Ma scrivete per sentito dire, voi? Siete informati sui fatti o fate propaganda sui luoghi comuni? E comunque io concordo anche con Niccolò. I bambini si fanno se si può mantenerli… qui ci sono di mezzo anche due adolescenti quasi ragazzi non educati sessualmente, altro grave problema nel nostro Paese dove non insegnano più educazione sessuale alle medie e alle superiori.

    • Come cosa c’entrano le popolazioni nomadi? C’entra eccome, arrivano in italia per farsi mantenere, ha letto l’articolo sulle intercettazioni? Tra di loro dall’Italia chiamavano i loro connazionali all’estero dicendo che in Italia puoi rubare, uccidere perchè la legge glielo permette.
      I soldi che potrebbero essere usati per gli ITALIANI, vengono costantemente spesi a favore di questi che non hanno voglia di integrarsi e mandano i loro figli a far l’elemosina, quindi la domanda è: perchè l’assistente sociale non toglie i figli a questi? Perchè all’italiano che non può permettersi di mantenerlo lo devono togliere per affidarlo ad estranei pagando la modica cifra di 50 euro al dì? Un altro caso avvenuto qualche mese fa, a dei genitori abbastanza agiati ITALIANI hanno tolto il loro piccolino perchè considerati troppo vecchi per crescere un bambino.
      Se vuoi fare del buonismo, mi spiace, ma è proprio la gente come te che sta rovinando l’Italia!!!
      P.s. io non scrivo per sentito dire….

    • P.s2: ….con la tua ultima frase deduco che tu sia d’accordo con il vandemecum che sta prendendo piede per l’insegnamento fin dall’asilo sull’educazione sessuale…..
      E i bambini vivranno un infanzia all’insegna della perversione!!! Wow mi viene da vomitare al sol pensiero!!!

    • Towanda se io e mio marito fino ieri avevamo un lavoro e oggi siamo precari vuol dire che ci devono togliere la bambina? Ma che cazzo dici? Lo stato DEVE TUTELATE LA FAMIGLIA E SOPRATUTTO GLI ITALIANIIIIII!!!!I figli si fanno se si possono mantenere? VAI A DIRLO AI MUSULMANI CHE NE HANNO 4 O 5 E VIVONO DA PARASSITI SULLO STATO SOCIALE ITALIANO!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -