Ruba l’I-Phone a una 17enne e chiede il riscatto, preso cingalese

11223 nov – Bologna – Era sull’autobus quando è stata derubata del suo I-Phone 5. Erano le 21:50 di ieri quando una studentessa di 17 anni, è stata derubata del suo iPhone mentre era a bordo della linea numero 20. La vittima ha avvisato subito la sorella che, nel tentativo di prendere contatti con l’autore del furto, ha composto il numero di telefono dello smartphone rubato e dopo diversi tentativi andati a vuoto, ha ricevuto due SMS: “Io trovato tuo Apple io voglio 300 euro”. E alla risposta della sorella che chiedeva maggiori informazioni le veniva risposto: “No talk only money”.

Dopo diversi tentativi andati a vuoto, il richiedente rispondeva al telefono concordando con la vittima un appuntamento davanti a un supermercato ubicato in via Saragozza. Nel frattempo la 17enne ha chiamato il 112 per metterlo al corrente di quello che le era capitato e che si sarebbe recata, assieme alla sorella, alla madre e a un altro amico, presso il luogo indicato.

All’appuntamento c’erano tutti, compreso i militari della Stazione dei Carabinieri Bologna, che per non allarmare il soggetto, si erano vestiti con gli abiti civili, mischiandosi tra i passanti. La vittima ha telefonato al malvivente e lui, che si era nascosto sotto un portico di un palazzo, è uscito allo scoperto e per farsi notare meglio ha alzato la mano con cui impugnava il telefono.

La madre della ragazza si è avvicinata con il denaro contante e mentre avveniva lo scambio è scattato il blitz e l’individuo, identificato in un domestico incensurato di 29anni, residente di Bologna, originario dello Sri Lanka, è stato arrestato per tentata estorsione e condotto presso la casa circondariale di Bologna a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

bolognatoday.it



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -