Confcommercio: l’aumento dell’Iva e’ stato un errore gravissimo

ivaNovara, 21 ott. – Non avere impedito l’aumento dell’Iva “e’ stato un errore gravissimo, che significhera’ un miliardo di euro ogni trimestre sottratto dalle tasche dei cittadini”.
Lo ha detto il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, intervenendo all’assemblea dell’organizzazione a Novara.
“Anche, se non soprattutto, per colpa dell’aumento dell’Iva – ha sottolineato – quei timidissimi segnali di ripresa che si avvertivano negli ultimi mesi si stanno sgretolando”. “Purtroppo – ha osservato Sangalli – l’Iva e’ stata ostaggio della politica, e tra i due litiganti il terzo non solo non ha potuto godere, ma piange”. “In sede di conversione di questo decreto – ha annunciato – vedremo di fare alcune importanti modifiche, perche’ il problema piu’ grave di questo Paese e’ la debolezza strutturale della domanda interna, che vale l’80% del Pil”.



   

 

 

1 Commento per “Confcommercio: l’aumento dell’Iva e’ stato un errore gravissimo”

  1. Ci voleva la Confocommercio a ricordarcelo!!!!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -