500 euro l’uno a 300 profughi per andare in Germania. Rispediti indietro

profughi4 ott -Trecento profughi, esuli da Libia, Togo e Ghana sono giunti ad Amburgo con un pass e 500 euro a testa (15.000 euro in tutto) concessi dall’Italia a chi avesse lasciato l’isola siciliana, ormai sovraffollata. Ora attendono in Germania una soluzione alla loro situazione precaria .

SOSPESI – La legittimità dell’operazione è stata messa in dubbio dalle autorità tedesche e dal quotidiano Die Welt, che giudica irresponsabile il comportamento dell’Italia . Il nostro Ministero dell’Interno Angelino Alfano ha ribadito la regolarità dell’intervento, ma il ministro tedesco Detlef Scheele sottolinea: «Non hanno nessun diritto legale a un alloggio né a un’assistenza economica, sarebbe folle dar loro false speranze di un futuro lavorativo qui» . Scaduti i permessi temporanei, gli immigrati dovrebbero tornare in Italia, e le autorità tedesche hanno già messo a disposizione biglietti del treno gratis per riportarli nella penisola. In questo palleggiarsi le responsabilità tra i due Paesi, in trecento ad Amburgo attendono una risposta dalla Cancelliera Merkel. corriere.it



   

 

 

7 Commenti per “500 euro l’uno a 300 profughi per andare in Germania. Rispediti indietro”

  1. Adesso magari la ministra nera che nessuno vuole e la Boldrini che è voluta soo da Letta e Vendola, si scandalizzeranno delle legittimissime eccezioni sollevate dalla Germania…

  2. sono sempre più schifata..ma non dalle persone che arrivano in questo stato e a queste condizioni ma da chi ha permesso concesso accordato autorizzato e condiviso tutto ciò…li facciamo arrivare le paghiamo gli diamo un passaggio e poi ce li restituiscono come fossero nostri peggio di quando glieli abbiamo mandati….. non volete rendervi conto di quello che ci state facendo.e quello che state facendo è una chiara istigazione ad una guerra civile,ma alla fine è quello che volete e sperate in modo da poter attribuire alla guerra quello che voi state producendo con la vostra crisi sulla nostra pelle…

  3. mica scemi i tedeschi noi lasciamo famiglie italiane nell’estrema povertà e lro si beccano soldi, case e se li rimandassimo indietro noi noi siamo razzisti gli altri che non li vogliono no perchè?????????????????

  4. Per risolvere il problema degli sbarchi a lampedusa ,basta vendere quest’isola ai tedeschi………….vedrete che in futuro nessun barcone avrà più il coraggio di avvicinarsi

  5. che vergogna….ai pensionati…agli esodati…ai giovani….ai disoccupati…ai sottoccupati…solo in kulo e foko ai capelli…….

  6. Grande la Germania! e ridicoli i parassiti al parlamento italiano… che li dessero a me 500 euro che li mantengo ogni mese con le tasse, emeriti buoni a nulla!

  7. Chissá come mai questa bella gente africana non la vuole nessuno e ricorriamo perfino a sotterfugi meschini pur di sbolognarli a qualcun altro. Hai visto Kyenge quanto valete? Fossero stati svizzeri, austriaci, svedesi… sarebe stato il contrario e ce ne saremmo tenuti con piacere il piú possibile.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -