Torino, Locatelli (Prc): appello a tutte le forze antifasciste e antirazziste contro la Lega

prc23 sett – ”La citta’ di Torino non puo’ essere consegnata alle scorribande razziste della Lega che ha deciso di indire una manifestazione nazionale contro l’immigrazione per il 12 ottobre. Per questo proponiamo che nella stessa giornata, oltre ad assicurare una presenza alla manifestazione nazionale in difesa della Costituzione e del lavoro in programma a Roma, si tenga a Torino una manifestazione (o contromanifestazione) antirazzista, per i diritti e la giustizia sociale”.

Cosi’ in una nota Ezio Locatelli, segretario provinciale di Prc Torino, che aggiunge: ”il capoluogo piemontese e’ una citta’ sempre piu’ piegata dalla disoccupazione e dalla poverta’ quale risultato di processi di spoliazione industriale e della mancanza di risposte politiche. La Lega, che pure e’ al governo regionale, invece che dare conto delle proprie responsabilita’, ha deciso di stornare l’attenzione dai tanti problemi reali, dai tanti problemi irrisolti fomentando una guerra tra poveri”. ”Un’operazione pericolosa che non puo’ non trovare una risposta politica. Per questo l‘invito che rivolgiamo a tutte le forze antifasciste, antirazziste, impegnate sui temi della giustizia sociale e’ di unire le forze per una manifestazione che sia di risposta politica alle provocazioni della Lega”, conclude Locatelli.



   

 

 

3 Commenti per “Torino, Locatelli (Prc): appello a tutte le forze antifasciste e antirazziste contro la Lega”

  1. Torino è piegata dalla disoccupazione e dal degrado che portano i “migranti” col favore della sinistra. Il problema è proprio questo: la sinistra combatte a favore di tutto ciò che è antitaliano e la destra ha le mani legate perché in minoranza. Non si può più camminare per strada tranquilli, non si può prendere un autobus in pace, non si può rispettare il semaforo in tranquillità, non si può parcheggiare perché c’è sempre un “migrante” molto aggressivo che pretende qualcosa. Le case popolari vengono date ai “migranti” e sempre più famiglie italiane dormono per strada.
    Se il signor Locatelli desidera marciare per i diritti e la giustizia sociale lo faccia con l’Italia nel cuore, e con l’Italia tutti gli italiani. Dimostri ai cittadini cosa sta facendo per loro con i fatti e non usi parole come diritti e giustizia solo per attaccare un partito di destra che è in minoranza cercando di strumentalizzare l’opinione pubblica a suo vantaggio. Dimostri cosa ha fatto lui e i suoi amici di sinistra che hanno la maggioranza.
    Drusilla

  2. Vincenzo Martire

    Pienamente dcordo con Drusilla..ed anche di più….che il sig Locatelli…insieme alla sig.ra Kyenge…..se se andassero in Africa…!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -