Boldrini a Grillo: talebano. Lui: si rifugia dietro l’intero popolo femminile

boldra

Nuovo duro scontro tra il presidente della Camera Laura Boldrini e Beppe Grillo. Il comico la attacca per aver definito «un’offesa a tutte le donne» il modo in cui lui l’ha apostrofata ieri sul suo blog. «Un oggetto di arredamento del potere», aveva scritto il leader del M5s. «Pensavo di aver visto l’estremismo fondamentalista in Afghanistan al tempo dei talebani, evidentemente non avevo ancora visto tutto», è la netta reazione della Boldrini.

Grillo all’attacco. «C’è uno sport diffuso tra questi politici d’accatto. Quando ne tiri in ballo uno, quello si intesta un’intera categoria. La Boldrini ogni volta che le viene mossa una critica, invece di discuterla, si rifugia dietro l’intero popolo femminile. Si sente Giovanna D’Arco, ma è soltanto una nominata da Vendola in una posizione per cui è inadeguata», scrive Grillo sul suo blog dove precisa: «Le critiche sono rivolte a lei, non alle donne italiane. Si vergogni di usarle come scudo per la sua inconsistenza». E l’ex comico accusa anche il presidente di aver cancellato il tweet in cui parlava di «offesa a tutte le donne».

Boldrini. «Quello che viene dedicato da alcuni soggetti all’ingiuria e all’insulto gratuito è davvero tempo perso», ha detto la presidente della Camera a Foggia dove ha partecipato all’inaugurazione del Nuovo Polo biomedico. «Non vorrei che l’assemblea della Camera diventasse luogo di confronto muscolare, un ring, non è quella la natura dell’aula parlamentare. Scadere negli insulti, nella provocazione non aiuta a ricucire con gli italiani», ha poi aggiunto da Bari.

20 sett 2013



   

 

 

2 Commenti per “Boldrini a Grillo: talebano. Lui: si rifugia dietro l’intero popolo femminile”

  1. È la Boldrini che offende le donne, usando la poltrona in maniera faziosa e femminista. Purtroppo le incapaci in quote rosa in testa hanno solo il dare potere alle donne, e così le fanno sembrare tutte incapaci

  2. non sono quasi mai in accordo con grillo..ma su questa dico era ora che vedesse che tipi di personaggi si sono inseriti in parlamento è una vergogna mondiale una cosa così squallida da far pena.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -