Pittella (Pd): il Pdl scelga tra il bene dell’Italia e Berlusconi

Condividi

 

pittella gianni19 ago – ”L’interesse dell’Italia? Scrollarsi di dosso i problemi personali di Berlusconi. Il Pd comunque votera’ la decadenza da senatore di Silvio Berlusconi, respingendo con forza le minacce che vengono dal Pdl”. Lo dichiara Gianni Pittella, candidato alla segreteria del Pd e vice presidente del Parlamento europeo. ”Non esistono condizioni per salvacondotti semplicemente perche’ tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge, si chiamino questi Silvio Berlusconi, pluto o paperino.

Il Pdl – continua Pittella – decida se per la fase contingente cui e’ legata l’esperienza delle larghe intese vuole concorrere a far ripartire l’economia riducendo le tasse e pagando i crediti vantati dalle Pmi”. ”Oppure – conclude il candidato alla segreteria del Pd – dica apertamente agli italiani che preferisce affossare il governo facendo seguire alla fine politica del proprio leader il declino dell’Italia. In questo caso, il Pdl se ne assumera’ ogni responsabilita’ davanti ai cittadini”.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Pittella (Pd): il Pdl scelga tra il bene dell’Italia e Berlusconi”

  1. Il PDL prima sceglie il bene di Berlusconi perché solo così può fare il bene dell’Italia.
    ”Non esistono condizioni per salvacondotti semplicemente perche’ tutti i cittadini sono uguali di fronte alla legge,quando la legge è uguale con tutti i cittadini si chiamino questi Silvio Berlusconi, pluto o paperino.”
    Quindi vai a farti benedire, saranno gli italiani a decidere.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -