Senato, giunta: ”Se si vota, Berlusconi sarà ineleggibile. Ce la faremo”

Dario-Stefano

12 ago – “Non si arriverà a novembre, l’aula del Senato voterà sulla decadenza di Berlusconi entro ottobre, ce la faremo”. Lo dice a Radio Capital Dario Stefano  (Sel) , presidente della Giunta per le elezioni del Senato. “I tempi della Giunta dipendono dalle decisioni del relatore, ma questo cambierà di poco, una settimana in più o in meno, a settembre. Poi l’aula voterà entro il mese di ottobre”, assicura.

Ma se il governo cadesse prima del voto del Senato, Berlusconi potrebbe candidarsi alle prossime elezioni? “Assolutamente no – risponde Stefano – la Giunta decide sulla decadenza dall’attuale mandato. In ogni caso la legge Severino introduce un argomento che sarà ineludibile e a me sembra impossibile che gli organi preposti alla validazione del risultato elettorale, in primis la Corte di Appello” possano validare l’elezione di uno che incorre ”nelle prescrizioni della legge Severino. Alle ultime amministrative la legge è già stata applicata, vedi il caso di ‘Tarzan’ (Andrea Alzetta, di Sel, dichiarato non proclamabile dopo l’elezione in consiglio comunale a Roma)”, ricorda il presidente della Giunta per le elezioni del Senato.



   

 

 

2 Commenti per “Senato, giunta: ”Se si vota, Berlusconi sarà ineleggibile. Ce la faremo””

  1. Caro Dario..presidente della Giunta per le elezioni del Senato
    Cari Italiani.
    Esposito …
    «Sostiene che si può arrivare alla condanna di Berlusconi se ci sono Tizio Caio e Sempronio che dicono di averlo informato della frode fiscale, ma siccome di questo —>>non c’è traccia nelle carte, ove mai nelle motivazioni il relatore dovesse scrivere una cosa del genere incorrerebbe in un errore di fatto rilevante ai sensi del 625 bis che prevede un ricorso se nelle motivazioni di una sentenza passata in giudicato vi è un errore».

    /——————–/

    DUNQUE: Qui si (c-o-n-d-a-n-n-a) sulla——> (parola)..di (tizio)..?

    DI CUI NON C’E’ TRACCIA fra gli atti processuali ?

    A DARIOOOOOoooooooo 😉 ma che state a fa???? 😉

    Se “tizio” diceva che Berlusconi era uno spacciatore, un terrorista, un trafficante di armi?

    Qualcuno ricorda Tortora? LA GENTE E’ STANCA!!!

    Tutto diventa piu’ chiaro leggendo in rete: LORENZETTO RIBADISCE: “IL GIUDICE ESPOSITO SPROLOQUIAVA CONTRO B., CI SONO TESTIMONI”

    E ricordatevi che se di Berlusconi si parla di voi comuni mortali nessuno fiatera’ quando sarete condannati con queste PROVE inconsistenti e RIBADISCO–>>> non presenti fra le carte del processo :

    ALLORA scrivetelo chiaro nella sentenza di condanna :
    —>>“Tiziu, Caiu e Semproniu an dit che te l’hanno riferito. Allora è nu poc divers”

    Se non fosse tragico sarebbe ridicolo..
    AZzz………..baciam i mani a SemproniU’.. il testimoniu oscuru.. 😉

    • Riguardo al “povero” Tarzan paragonato a Berlusconi..
      Basta leggersi con Google:
      L’assurda violenza di «Tarzan»

      il consigliere-pugile già squalificato Il pugile Andrea Alzetta, in arte Tarzan, ha trasformato l’aula Giulio Cesare in un saloon da spaghetti western ma con violenza vera. E non solo è recidivo Tarzan-vergogna, per quanto riguarda gesta di questo tipo, ma ilconsigliere comunale antagonista e Action-ista in t-shirt rosso combat è anche uno che infrange al massimo ogni genere di regola perché non c’è niente di più intollerabile e di orribilmente paradossale che invocare la difesa delle regole democratiche e dei diritti per tutti ricorrendo alla regola primitiva della violenza.

      A cui del resto, nel suo mestiere di occupatore abusivo di case, Tarzan non può dirsi estraneo.

      E chi non ricorda lo slogan elettorale del nostro anti-eroe? «Occupare le case è reato, ma Tarzan lo fa».

      Lo fa anche, abusando dei bicipiti ben allenati e della diseducazione alla democrazia del dialogo, nell’assemblea consiliare. Scaricare una raffica di pugni non è politicamente corretto ma lui se ne infischia.

      🙂 TARZAN.. lo fa..

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -