Governo: si discute assicurazione obbligatoria per tutti professionisti

assicur9 ago – La Camera ha approvato un ordine del giorno che impegna il governo a inserire in un prossimo provvedimento la proroga per la stipula di un’assicurazione obbligatoria da parte dei professionisti, ora concessa esclusivamente per le professioni sanitarie, anche alle altre categorie professionali.

L’emendamento porta la firma dei deputati Brandolin (Pd), Pellegrino (Sel), Gandolfi (Pd), Garofalo (Pd) e Manfredi (Pd). I firmatari fanno sapere che con l’ordine del giorno si pone l’attenzione sull’obbligo dei professionisti di stipulare un’idonea assicurazione per i rischi derivanti dall’esercizio dell’attivita’ professionale.

”E’ importante – dichiarano – che il governo abbia dato parere favorevole al nostro ordine del giorno e che questa sia prevista per tutti gli iscritti ai vari ordini professionali. In questo modo si sana una situazione che al momento prevede una disparita’ di trattamento mettendo sullo stesso piano tutte le categorie professionali”

iNTANTO Unipol Gruppo Finanziario ha acquistato una quota del 26,55% delle azioni di risparmio Milano Assicurazioni (27.201.199 titoli) attraverso una procedura di reverse accelerated book-building per un corrispettivo di 22,917 milioni di euro (0,8425 euro ad azione). Lo comunica una nota del gruppo, secondo cui Mediobanca ha operato come sole bookrunner dell’operazione.



   

 

 

2 Commenti per “Governo: si discute assicurazione obbligatoria per tutti professionisti”

  1. Quindi i professionisti, dovranno (perchè saranno costretti) a farsi un’assicurazione (le compagnie assicuratrici si arricchiranno) i professionisti dovranno inevitabilmente aumentare le tariffe…e l’italiano cosa farà? Avrà le chiappe al vento, e i politici lo useranno come porta bici!!!!

  2. Quando c’é da dare una fregatura agli Italiani attraverso le banche appaiono sempre le solite sigle PD e SEL.

    Un caso secondo voi o questi si spartiscono alla faccia di tutti il bottino?

    A pensar male si fa peccato, ma il più delle volte ci si azzecca…

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -