Egiziano accoltella 5 persone: denunciato e pericoloso, ma libero

giustLodi, 22 luglio 2013 — Altro che festa. Notte di follia per un egiziano di 35 anni, H.O.M., in viale Dante, vicino alla stazione ferroviaria di Lodi. Proprio durante la Notte bianca, con la città affollata. Intorno alle 2, fra sabato e domenica scorsa, l’uomo – irregolare in Italia, pregiudicato e senza fissa dimora – ha incrociato lo sguardo di tre egiziani che stavano tornando a casa dopo essersi divertiti. H.O.M., ubriaco fradicio, ha tirato fuori un coltello dalla tasca e ha cominciato a colpirli con violenza selvaggia, senza pietà, procurandogli ferite su tutto il corpo.

I tre aggrediti, doloranti e coperti di sangue, non hanno potuto far altro che chiedere aiuto. I passanti, terrorizzati, hanno cominciato a tempestare di chiamate il 118. I soccorritori sono arrivati subito e una pattuglia della polizia provinciale – che era in zona – è intervenuta per placare la furia dell’egiziano. Non riuscendoci. Di rinforzo, sono arrivate pattuglie dalla vicina Questura. Ma anche due agenti della polizia hanno fatto le spese della follia dell’accoltellatore ubriaco. Quest’ultimo infatti, alla vista di due poliziotti non ha esitato a sfoderare un secondo coltello che teneva nascosto e ha cominciato a menare altri fendenti, colpendo gli agenti che poi hanno dovuto far ricorso alle cure dei medici. Intanto i tre egiziani feriti – che non sono risultati ubriachi – sono stati portati al pronto soccorso di Lodi: se la sono cavata con prognosi fra dieci e sette giorni. I feriti hanno rispettivamente 24 anni, 27 e 20 anni. Se non fossero intervenuti per tempo gli agenti, poteva andargli molto peggio.

Solo dopo parecchi minuti di terrore gli agenti sono riusciti ad avere la meglio dell’aggressore che, circondato e immobilizzato, è stato portato in Questura. Poi per lui è scattata una denuncia per lesioni, violazione della legge sul porto di armi e delle leggi sull’immigrazione. È stata avviata la pratica per la sua espulsione. Anche se ora è libero come l’aria. E nessuno può escludere che, ben prima di essere rimpatriato in Egitto, sparisca.  ilgiorno.it/lodi/cronaca



   

 

 

1 Commento per “Egiziano accoltella 5 persone: denunciato e pericoloso, ma libero”

  1. Bene,bravo! È quello che stabilisce la legge,no?Il bene e bravo si riferiva a colui che ha applicato rigidamente la legge.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -