Egitto: la UE condanna i militari e chiede la liberazione di Morsi

morsi22 LUG – L’Unione europea condanna il ruolo delle forze armate in Egitto e chiede la liberazione ”di tutti i detenuti politici, incluso Mohamed Morsi”. Questo il segnale politico inviato oggi dai ministri degli esteri dei 28, riuniti a Bruxelles, che domandano anche lo stop agli ”arresti per motivi politici”.

L’Unione europea esprime ”forte preoccupazione per la situazione in Egitto”. Il Consiglio Ue sottolinea che ”la lotta per la democrazia dovrebbe rimanere centrale” e fa appello ”a tutte le forze politiche perche’ si impegnino in un processo di riconciliazione e fiducia, per il bene del Paese e il suo futuro democratico”. In questa fase, ”priorita’ chiave” per l’Egitto devono essere ”il processo democratico e inclusivo di redazione della costituzione”, ma anche ”la fine degli arresti per motivi politici e la liberazione di tutti i detenuti politici, incluso Mohamed Morsi”.

I ministri degli esteri dei 28 ritengono inoltre cruciale ”il pieno rispetto dei diritti umani”. ”Tutti i partiti politici”, incluso quello per la libertà e la giustizia, ”devono lavorare liberamente e godere in pieno della libertà di espressione” afferma il Consiglio Ue, che chiede anche alle autorita’ di transizione che venga assicurata piena libertà di esercitare la professione a ”tutti i media” e a prendere ”misure concrete e urgenti” per affrontare le sfide economiche, incluso l’impegno con l’Fmi.

L’Unione europea ribadisce infine di essere al fianco degli egiziani: l’Ue continuerà a dare il suo sostegno ed ”e’ pronta ad assistere il popolo egiziano nel suo desiderio per un futuro prospero e democratico”. (ANSAmed)



   

 

 

1 Commento per “Egitto: la UE condanna i militari e chiede la liberazione di Morsi”

  1. La ue difende l’islamista morsi e i suoi scagnozzi.Ci saremmo meravigliati del contrario, comunque viva le forze armate egiziane e abbasso morsi , obama e questa pseudo ue

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -