Presidente del Copasir: lo ius soli è un rischio, basta guardarsi intorno

stucchiDichiarazioni importanti del Presidente del Copasir, Giacomo Stucchi, a Libero

Stucchi, tra gli argomenti su cui si sarebbe interrogato il Copasir c’è lo “ius soli” (espressione giuridica che indica l’acquisizione della cittadinanza come conseguenza del fatto giuridico di essere nati nel territorio dello Stato, qualunque sia la cittadinanza posseduta dai genitori).

«La questione non è di stretta competenza del Copasir, ma nasce da un discorso politico. Negli Usa i bambini stranieri nati nel territorio li definiscono “bambini àncora”, perché permettono alla famiglia di ancorarsi al Paese. Questo termine non mi piace, ma la questione c’è e potremmo dovercene occupare anche noi».

Come affrontarla?

«Bisogna essere cauti con le cittadinanze agevolate. Basta guardarsi intorno. La politica d’integrazione svedese è clamorosamente fallita e l’ha dimostrato la recente rivolta di Stoccolma portata avanti dai figli di immigrati. Bisogna rivedere alcune scelte. Anche perché poi c’è sempre da prendere in considerazione una componente religiosa ».



   

 

 

2 Commenti per “Presidente del Copasir: lo ius soli è un rischio, basta guardarsi intorno”

  1. GIUSEPPE MIRANDI

    è molto rischiosa visto i problemi che hanno creato alla svezzia!

  2. Meno male c’è qualcuno nelle istituzioni con un pò di sale in zucca.

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -