Cosa dice la sentenza del processo Ruby? Le parole dei giudici

giust24 giu. – Una sentenza letta in tre minuti dal presidente del collegio giudicante del processo Ruby, Giulia Turri, sancisce la condanna di Silvio Berlusconi a 7 anni di reclusione e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici per concussione per costrizione e per prostituzione minorile. Ecco il testo integrale della sentenza. “Visti gli articoli 521 comma 1 (sulla correlazione tra l’imputazione contestata e la sentenza, prevede che il giudice possa dare al fatto una definizione giuridica diversa da quella enunciata nell’imputazione, ndr), 533 (condanna dell’imputato, ndr) e 535 (condanna alle spese, ndr) del codice di procedura penale dichiaro Silvio Berlusconi colpevole dei reati a lui ascritti, qualificato il fatto di cui al ‘capo a’ (concussione, ndr) dell’imputazione come concussione per costrizione (?) e ritenuta la continuazione, lo condanna alla pena di sette anni di reclusione oltre al pagamento delle spese processuali”.

“Visti gli articoli 317 bis (sulle pene accessorie, ndr), 29 e 32 del codice penale (che disciplinano i casi nei quali alla condanna consegue l’interdizione dai pubblici uffici e quella legale, ndr) dichiara l’imputato – prosegue il dispositivo – interdetto in perpetuo dai pubblici uffici, nonche’ in stato di interdizione legale durante l’espiazione della pena.

Visto l’articolo 240 del codice penale, ordina la confisca dei beni sequestrati a Karima el-Mahrug e Luca Risso“. Quindi l’elenco dei testimoni i cui verbali saranno trasmessi alla Procura della Repubblica “per le sue valutazioni”: tra questi, anche Maria Rosaria Rossi e Licia Ronzulli, il funzionario della Questura di Milano Giorgia Iafrate, Carlo Rossella, Mariano Apicella e molte delle ‘olgettine’.

Il tribunale ha disposto inoltre “la trasmissione al consiglio dell’ordine degli avvocati di Milano per le valutazioni di competenza (?) degli atti relativi all’incontro del 6 ottobre 2010 tra Karima el-Mahrouge l’avvocato Luca Giuliante”. I giudici hanno indicato infine in 90 giorni il termine per il deposito delle motivazioni della sentenza.

I giudici che hanno condannato Silvio Berlusconi hanno anche trasmesso al Consiglio dell’Ordine degli Avvocati gli atti relativi alla posizione dell’avvocato Luca Giuliante, il primo avvocato di Ruby. La Procura dovra’ vagliare la posizione di diverse ‘olgettine’ per una presunta falsa testimonianza. Tra queste, Roberta Bonasia, le gemelle De Vivo, Michelle Concencao..



   

 

 

1 Commento per “Cosa dice la sentenza del processo Ruby? Le parole dei giudici”

  1. 24 giugno 2012
    il giorno della vergogna i una realtà da colpo di stato.Vince la massomafia illiberale becera comuista

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -