Fmi ammette: errori nel gestire la crisi greca, effetti negativi da politiche di austerità

lagarde

6 giu – Il Fondo monetario internazionale ammette di aver commesso “seri errori” nella gestione della crisi greca. E’ quanto sostiene un documento presentato venerdi scorso, in cui si riconosce di aver sottovalutato gli effetti negativi delle politiche di austerità imposte al paese.

La Grecia è stato il primo paese dell’eurozona a ricorrere al piano di aiuti di Fmi, Unione europea e Banca mondiale. Un piano a base di tagli alla spesa pubblica che ha messo in ginocchio le classi più povere. EURONEWS

Il cinismo di Christine Lagarde (FMI) verso i bambini greci

Grecia: Venizelos e Tsipras contro la Lagarde, ci ha insultato

Grecia: con la crisi i suicidi sono aumentati del 26%

Genocidio tramite un’economia criminale, falsari legalizzati: intervista a Nando Ioppolo

Grecia, disastro umanitario: via dall’euro, o interviene l’Onu



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -