Predicatore egiziano: “Occorre una polizia religiosa contro alcol e donne non coperte”

predicateur

17 apr – “Una volta mi hanno chiesto se avrei permesso alle donne cristiane di rimanere senza velo. Certo, se vogliono essere stuprate in strada possono farlo”.

Così il predicatore islamico Hesham al Ashry in onda sulla TV Al-Nahar, di fatto, ha dato legittimazione alle violenze che dopo la caduta di Mubarak  succedono tutti i giorni al Cairo e in altre città.

Occorre una polizia religiosa in stile saudita – ha aggiunto- che punisca i vizi come l’alcool e le donne non totalmente coperte e permetta così all’Egitto di diventare completamente islamico”.

Alle proteste degli ormai pochi laici dei partiti d’opposizione ha risposto il portavoce dei Fratelli Musulmani al governo spiegando che il predicatore non era autorizzato a dire la propria opinione su certe tematiche che spettavano alle autorità religiose ufficiali.

Nessuna condanna in merito alle deliranti parole, dunque, ma solo una bacchettata al fanatico  per aver saltato la scala gerarchica. Da notare che Heshan al Asry ha vissuto per 15 anni in USA ed era considerato un moderato. (mattinonline.ch)

Condividi l'articolo

 



   

2 Commenti per “Predicatore egiziano: “Occorre una polizia religiosa contro alcol e donne non coperte””

  1. hanno perfettamente ragione, in questo c… di paese e con questa specie di abitanti, cosa puoi aspettarti? Questo paese, italia, non è mai stata nazione e i suoi abitanti mai veri cittadini italiani, ma solo delle tribu’ messe assieme da un cosiddetto risorgimento…. sono più nazione loro, gli egiziani, marocchini ecc. altro che noi!

  2. e sentendo queste parole noi dobbiamo subire la BOLDRINI che ci taccia di razzisti, ma perchè non la mandiamo dal muso da scimmia , scollacciata e profumata?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -