Campidoglio, candidata Cicciolina: diritti civili, droga libera e parchi dell’amore

ciccio

11 apr. (TMNews) – Dopo vent’anni l’ex pornodiva Ilona Staller, in arte Cicciolina, torna in politica e lo fa per candidarsi con il Partito liberale alle prossime elezioni comunali di Roma, in programma il 26 e 27 maggio. Jeans, blusa di seta color ciclamino, giacca blu gessata e consueto trucco molto acceso, Ilona Staller ha ufficializzato stamattina il suo appoggio al Pli e presentato il suo “programma libertario e antiproibizionista”.

“Sono felicissima di far parte di questo partito meraviglioso, è una proposta che ho caldeggiato da un po’ di tempo: il progetto racchiude la necessità di valorizzare i diritti civili in alternativa al bigottismo catto-comunista e clerico-fascista”, ha spiegato in una sala affollata di giornalisti e fotografi, dopo aver firmato l’iscrizione al Pli e ricevuto tessera e spilletta.

E sono infatti proprio i diritti civili il punto essenziale del suo programma: “Dare garanzie alle coppie omosessuali, tutelare la dignità dei detenuti e delle donne oppresse, legalizzare le ‘non droghe’, istituire i parchi dell’amore per legalizzare la prostituzione, tutelare l’ambiente e gli animali”. Cose, quasi tutte, sulle quali per la verità il Comune non ha poteri legislativi.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -