Cipro: rabbia per il prelievo forzoso, bulldozer davanti a una banca

bull17 mar – Rabbia e choc a Cipro per l’accordo sugli aiuti dall’Eurozona, 10 miliardi di euro in cambio di austerity e con un pesante prelievo sui depositi.

“Una decisione dolorosa” ha detto il presidente cipriota Nicos Anastasiades, ma necessaria per ottenere l’appoggio finanziario internazionale ed evitare la bancarotta.

UE, accordo per gli aiuti a Cipro: Tassa 9% sui depositi bancari

Cipro: il presidente annuncia alla nazione il “salvataggio” delle banche

In attesa delle riapertura delle banche, martedì, la popolazione incredula si accalca ai bancomat per prelevare i propri risparmi:

“Perché dovrebbero prendere i nostri soldi?”, si indigna un’abitante di Nicosia, “Abbiamo lavorato tutta la vita per mettere qualcosa da parte, è davvero ingiusto. ”

“È davvero scandaloso”, aggiunge un altro cipriota, “la situazione è inaccettabile”.

Dalle parole ai fatti, anzi alle plateali maniere forti: a Limasol, alcuni manifestanti hanno parcheggiato un bulldozer davanti a una banca e minacciano di sfondare se i loro soldi verranno toccati.

Le entrate previste dai prelievi forzati sfiorano i 6 miliardi di euro. euronews



   

 

 

2 Commenti per “Cipro: rabbia per il prelievo forzoso, bulldozer davanti a una banca”

  1. e tra poco lo faranno anche qui in italia !!! poi continuate a votare pd pdl e grillini !!!! illusi qui bisogna tornare al duce altro che balle

  2. I lavoratori in tutto il mondo hanno sempre lavorato per pagare i debiti contratti da stati e banche, non sono i partiti, ma i gruppi della vera massoneria che opera in tutto il mondo, a partire dal gruppo Bildemberg ed altri potenti (pochi nel globo), passando per i protocolli degli anziani savi di Sion, che molti sostengano sia una bufala, ma in realtà si sta avverando tutto quello che c’è scritto. Non colpiranno solo l’economia, ma anche le religioni (Cristinesimo, Islamismo, Ebraismo) affinchè il popolo mondiale, portato all’esasperazione accetterà di buon grado la “pace e sicurezza” che verrà proposta daql Nuovo Ordine Mondiale. Occhio amici miei I tempi diverranno sempre più duri…… In pochi rimarranno in piedi

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -