Nestlé, Sequestro cautelativo di 26 tonnellate di carne bovina

carne22 febbr – Nell’ambito delle indagini sulla carne di cavallo, su disposizione del Ministero della Salute, i Carabinieri del Nas hanno posto sotto sequestro 26 tonnellate di carne bovina macinata cotta e surgelata della Nestlé.

Le operazioni, rende noto il ministero, hanno avuto luogo da parte del Nas di Torino presso la S.A.F.I.M. di None (TO) dove sono state sottoposte a sequestro cautelativo sanitario 19 tonnellate di carne bovina macinata cotta e surgelata della Nestle’, per un ulteriore campionamento da sottoporre all’Istituto zooprofilattico del Piemonte per la ricerca del DNA di cavallo e di eventuali tracce di farmaci non ammessi.

Analoga operazione e’ stata effettuata dal NAS di Alessandria presso lo stabilimento Nestle’ di Moretta (CN) per un totale di oltre 7 tonnellate.

Il sequestro cautelativo sanitario, spiega il ministero, ”rappresenta una misura coercitiva temporanea di carattere sanitario che consente di vincolare le derrate alimentari fino all’esito delle analisi”. Fino ad oggi i Carabinieri dei NAS hanno eseguito oltre 100 campioni di prodotti a base di carne bovina macinata di 60 marche diverse.

Il ministro della Salute, Renato Balduzzi, firmera’ nei prossimi giorni un’ordinanza per l’istituzione della nuova anagrafe sanitaria degli equidi, che prevede la notifica di tutti gli esami sanitari effettuati sui cavalli, a tutela della tracciabilita’ degli animali e della salute pubblica. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -