Pdl, Galan: Berlusconi non prende ordini da nessuno, io sto con lui

31 ott – ”Se Berlusconi facesse una sua lista, io starei con lui”. Lo ha detto Giancarlo Galan ospite questa mattina a Omnibus su La7. ”Sicuramente su questo ci incontreremo e ne parleremo”, dice Galan, che non mostra alcun dubbio in merito pur ribadendo che ”certamente si candidera’ alle primarie del Pdl”. Quanto all’ipotesi che l’ex Premier possa rifare Forza Italia, replica: ”Spero che faccia qualcosa di simile perche’ sarebbe un arricchimento”.

E aggiunge che nei confronti del fondatore Berlusconi ”non c’e’ una critica montante, sono invece montanti lo smarrimento e lo sconcerto nel partito, anche soprattutto dopo le elezioni siciliane dove abbiamo visto Gianfranco Micciche’ abbandonato dal partito: se fossimo stati uniti e ci fossimo coalizzati intorno a lui avremmo sicuramente vinto”.

Alla domanda se reputa che Berlusconi voglia staccare la spina a Monti, Galan dice: ”No, non credo”, sottolineando pero’ che la conferenza stampa di Villa Gernetto ”non e’ stato uno sfogo, piuttosto una presa di posizione e a me piace quando qualcuno tira fuori gli attributi e non prende ordini da nessuno. Berlusconi ha accentuato i toni e lo ha fatto anche per motivi umani ma l’ha fatto su temi largamente condivisibili”. asca



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -