Roma: Espulsi 2 jihadisti, preparavano attentati

Condividi

 

(ANSA) – ROMA, 25 SET – Preparavano un vera vendetta per il film anti-Maometto che ha infiammato Bengasi con l’assalto al consolato degli Stati Uniti e la morte dell’ambasciatore Stevens. Due sospetti terroristi libici, che si trovavano a Roma, sono stati espulsi dall’Italia. I due sono sospettati di essere jihadisti, legati alle formazioni armate di matrice salafita. Secondo gli inquirenti ”avevano cominciato attivita’ di proselitismo e propaganda per reperire materiale per attentati contro interessi occidentali”

Condividi l'articolo

 



   

2 Commenti per “Roma: Espulsi 2 jihadisti, preparavano attentati”

  1. espulsi,cosa gli hanno dato solo il foglio di via,oppure li hanno accompagnati fino nel loro stato di provenienza? Perche’ se gli hanno dato solo il foglio di via,questi sono ancora qui,che scorrazzano pensando cosa farci.a come farci saltare in aria,a come rompere le scatole ed uccidere un migliaio di gente….

  2. espulsione = CONNIVENZA !

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -