Deputata radicale coltiva marijuana sul terrazzo “per i malati”

12 agosto – Infischiandone delle leggi (ma non è una novità per i radicali) la deputata Rita Bernardini prosegue l’azione di disobbedienza civile avviata il 18 giugno alla Camera quando aveva piantato in tre vasetti i semi di cannabis.

Deputata radicale Rita Bernardini pianta semi di cannabis alla Camera

I successi del “giardinaggio” vengono poi pubblicati su facebook, dove la deputata tiene un album fotografico che viene aggiornato quasi quotidianamente per mostrare i progressi delle piante.

La cannabis aumenta rischio psicosi, in particolare della schizofrenia

La Bernardini veste poi il suo gesto di generosità e romanticismo dichiarando: «Sono piante destinate ai malati che non riescono ad accedere alla terapia in alcun altro modo. Mi sono arrivate molte richieste e al momento giusto l’intenzione è di fare una grande festa e di consegnare le infiorescenze a chi ha mostrato di averne bisogno».

Usa: il cannibale ucciso a Miami aveva assunto solo marijuana

 



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -