Scozia: parola ‘papà’ non si adatta a genitori gay, sostituita da partner

29 mag – Alla parola “papa’” si sostiusce “partner”, per una guida alla maternita’ che non escluda le coppie omosessuali. E’ questa la decisione del National Health Service (Nhs) scozzese che, secondo quanto riferisce il Telegraph, nella prossima edizione dell’opuscolo “Ready Steady Baby” cambiera’ presto la terminologia adottata nel testo.

I suoi lettori, infatti, avevano lamentato la presenza di termini “che non si adattano alle coppie formate da persone dello stesso sesso” nella guida annuale che dal 1998 offre alle coppie consigli sulla gravidanza e sul primo anno da genitori.

A ricostruire la vicenda è il quotidiano The Telegraph, che riporta ampiamente soprattutto le critiche all’iniziativa. “Le attività del Servizio sanitario nazionale non dovrebbero prevedere lo sperpero del denaro dei contribuenti per sostenere la causa di un gruppo di interesse minoritario“, sostiene Norman Wells del Family Education Trust. “Non importa quanti sforzi si facciano per presentare un’immagine positiva delle famiglie costituite da coppie di partner dello stesso sesso“, incalza. Per Wells, “il punto resta uno solo: ci vogliono un uomo e una donna per concepire un bambino“.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -