Lo Stato non risarcira’ piu’ danni per calamita’ naturale

17 MAG – Il decreto legge che riforma la Protezione Civile, pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale, prevede che lo Stato non risarcirà più i cittadini per i danni da calamità naturali.

Nel provvedimento si stabilisce inoltre che – ancora solo in via transitoria e a “fini sperimentali” – ci sarà la facoltà per i privati di estendere “ai rischi derivanti da calamità naturali le polizze assicurative contro qualsiasi tipo di danno a fabbricati di proprietà dei privati”.

Condividi