Parte progetto da 378.000 euro per accoglienza migranti e rifugiati

Roma fara partire un progetto del valore 378.000 euro, nel settore dell’accoglienza dei migranti e dei rifugiati, finanziato dal ministero degli Esteri e realizzato da parte del Consiglio Italiano per i Rifugiati (Cir), ong attiva da anni in Libia e operante in collegamento con Unhcr e Oim.

12 mag. – Sicurezza e principi umanitari. Sono queste le linee guida della collaborazione tra Roma e Tripoli nella lotta all’immigrazione clandestina. Libia e Italia lavorano in piena e costruttiva intesa su contrasto all’immigrazione illegale, considerata dai due Paesi una “preoccupazione prioritaria” sia sul piano umanitario che su quello della sicurezza nazionale. In questi mesi la collaborazione si e’ strutturata attraverso l’offerta ai libici di un pacchetto integrato di controllo e gestione degli spazi terrestri aerei e marittimi”, presentato lo scorso mese di febbraio al governo libico.

Il pacchetto -che comprende il ripristino del progetto del controllo delle frontiere meridionali della Libia, la formazione del personale e attivita’ di capacity building e l’utilizzo di piattaforme e assetti di varia tipologia forniti dalle aziende italiane– sembra funzionare: numerosi segnali positivi, affermano gli esperti del ministero, sono stati raccolti nelle ultime settimane.

I segnali di una possibile ripresa dei flussi di clandestini, dei quali ha parlato il ministro degli Esteri libico verso l’Italia, Ashour Bin Khayyal, a Roma nel corso di un incontro con il capo della Farnesina, Giulio Terzi, costituiscono preoccupazione condivisa con Roma, attenta pero’, dopo le polemiche del passato sollevate anche dall’Onu. Il governo italiano, infatti, punta sulle capacita della Libia nell’accoglienza e nella gestione dei migranti e dei rifugiati.

Da questo punto di vista, diventa cruciale la ripresa delle attivita’ dell’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr) in Libia, affinche’ il trattamento dei migranti e la loro permanenza nei centri d’accoglienza avvenga nel quadro della tutela previste dagli strumenti internazionali in materia di protezione dei diritti umani. Roma, inoltre, fara partire In tale un progetto del valore 378.000 euro, nel settore dell’accoglienza dei migranti e dei rifugiati, finanziato dal ministero degli Esteri e realizzato da parte del Consiglio Italiano per i Rifugiati (Cir), ong attiva da anni in Libia e operante in collegamento con Unhcr e Oim. (AGI) .



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -