Marocco: 1 anno di carcere per caricatura del re

Marocco: un anno di prigione per aver pubblicato su facebook una caricatura del re. È la condanna inflitta al diciottenne Walid Bahomane per offesa ai valori sacri. Lunedì un altro giovane ha avuto tre anni per insulti a Mohamed VI, malgrado la riforma che di recente ha abolito la sacralità del monarca marocchino.

DETENZIONE INGIUSTA – Il ragazzo è stato arrestato lo scorso 24 gennaio con l’accusa di aver “hackerato” un account di Facebook e di aver “attentato alla sacralità del Regno”. Il giovane comparirà in tribunale il prossimo 9 febbraio. La madre, Nadia Belhafsa, negli ultimi giorni ha continuato a battere alle porte dei media del regno protestando per la”detenzione ingiusta” del figlio e per una decisione da parte delle autorità “totalmente arbitraria”.

In risposta alla crescente domanda di modernizzazione delle istituzioni, re Mohammed VI aveva annunciato, lo scorso 17 giugno, una legge per trasferire parte dei suoi poteri assoluti al Parlamento e al governo e per conferire al berbero, cultura a cui appartiene la maggioranza dei marocchini, lo status di lingua ufficiale della al fianco dell’arabo.

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Marocco: 1 anno di carcere per caricatura del re”

  1. e meno male che non : … rubò 6 cervi nel parco del re …
    http://www.youtube.com/watch?v=oSTgVfsGi5I …. ma la canzone Geordie è ambientata circa mille anni fà! In Marocco invece la condanna del ragazzo è di oggi!

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -