Cina lancia primo modulo stazione spaziale

Dopo un lungo periodo di rinvii per motivi tecnici, la stazione spaziale cinese Tiangong-1 è partita puntuale alle 9:16 di ieri sera dal Jiuquan Satellite Launch Center a Gansu, nel deserto del Gobi, mandando in visibilio milioni di cinesi e il Presidente Hu Jintao, presente al centro di lancio per assistere all’evento assieme a molti importanti membri del Partito Comunista.

Dopo pochi minuti il Palazzo del Paradiso, altro nome della navicella, si è staccato dal razzo di lancio e ha preso la sua strada verso l’orbita terrestre, 350 km sopra la Terra.

La Cina ha dunque fatto il primo passo verso la realizzazione del suo sogno tra le stelle lanciando il primo modulo sperimentale destinato ad aprire la strada alla futura stazione spaziale.

Tiangong 1, ossia Palazzo Celeste, ed e’ stato lanciato con un razzo Lunga Marcia 2F. L’obiettivo della missione e’ puramente dimostrativo: sperimentare le tecnologie fondamentali per assemblare, ma anche per mantenere in orbita una stazione spaziale.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -