Carcere Dozza, nordafricano aggredisce agenti

Condividi

 

Ancora un’aggressione ai danni di agenti di polizia penitenziaria nel carcere di Parma. Cinque agenti sono stati presi a calci e pugni da un detenuto nordafricano che aveva rifiutato di cambiare cella per motivi di sicurezza. Per i cinque agenti che sono dovuti ricorrere alle cure dei medici, la prognosi è di 10 giorni.

Il Sappe (sindacato autonomo di polizia penitenziaria), tramite il segretario Giovanni Battista Durante, ha diffuso la notizia ed ha rilasciato una dichiarazione: “Chiediamo punizioni esemplari (come l’isolamento e l’esclusione da ogni attività in comune, oltre alla denuncia penale) per coloro che si rendono responsabili di atti di violenza nei confronti dei nostri agenti. Tra l’altro non è la prima volta che il detenuto si rende protagonista di gesti analoghi in altri istituti penitenziari, per ultimo nel carcere bolognese della Dozza”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -