Paesi arabi a Israele, rinunci a nucleare o rischio corsa armamenti

I Paesi arabi hanno avvertito oggi Israele che, se non si liberera’ delle sue armi nuclari, ci potrebbe essere una corsa agli armamenti in Medioriente. E’ quanto si legge in un comunicato del gruppo arabo che ha partecipato alla conferenza generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) dove sono emerse profonde divisioni sulla questione nucleare nella regione.

I funzionari arabi hanno sottolineato che il solo Paese della regione che non ha firmato il Trattato di non proliferazione nucleare (Tnp) e ha armi atomiche. “Grazie a questo ripetuto rifiuto, la pace e la sicurezza resta sfuggente”, ha detto l’inviato libanese. “Le tensioni sono aumentate in Medioriente e potrebbero aumentare ancora con una corsa agli armamenti in Medioriente le cui conseguenze sono imprevedibili”, ha aggiunto.

All’inizio delle settimana i Paesi arabi sembravano aver deciso per la non belligeranza con Israele in sede Aiea, accontonando una risoluzione che avevano preparato sul sospetto arsenale nucleare israeliano. La decisione era stata annunciata con l’obiettivo di fare un passo avanti verso un Medioriente libero da armi atomiche e favorire così il dialogo nel prossimo vertice dell’Aiea fissato per novembre, come aveva spiegato l’ambasciatore siriano Bassam Sabbagh.

adnkronos

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -