Immigrati, Leoni: Modena seduta su una polveriera

Andrea Leoni - PDL

Le continue risse tra stranieri ne danno la misura. “Tre violente risse tra extracomunitari in 24 ore sono davvero troppe.

A Modena, dove la percentuale di stranieri regolari ed irregolari è doppia rispetto alla media nazionale e dove gli stranieri hanno continuato ad aumentare anche in un momento di crisi economica, siamo seduti su una polveriera.

All’ombra della Ghirlandina ci sono troppi stranieri non integrati e senza lavoro, attratti irresponsabilmente a Modena dalle politiche multiculturali del Comune che fino ad ora ha concesso loro solo diritti ma soprattutto privilegi.

Il fallimento delle costose politiche della Regione Emilia Romagna e delle Amministrazioni locali di sinistra, che in molte aree della città hanno creato ghettizzazione invece che integrazione, sta provocando danni gravissimi che si potrebbero evitare solo con una politica radicalmente opposta rispetto a quella seguita fino ad oggi”.

Lo ha affermato il Consigliere regionale del Popolo della Libertà, Andrea Leoni, commentando gli ultimi gravi episodi di cronaca che a Modena hanno visto stranieri protagonisti di risse.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -