Auto elettriche, fino a 2.600 licenziamenti all’Audi di Bruxelles entro 2025

audi

Nei primi sei mesi dell’anno, le vendite del modello elettrico Q8 e-tron, assemblato nella fabbrica di Bruxelles, sono diminuite dell’8,2%

Potrebbero essere fino a 2600 i licenziamenti che entro il 2025 saranno effettuati dal gruppo Volkswagen nello stabilimento Audi di Bruxelles. Lo hanno reso noto fonti sindacali dopo che in mattinata si era diffusa la notizia dell’imminenza di circa 1500 licenziamenti sui 3000 addetti attualmente impiegati.

Davanti a questa nuova emergenza il governo belga si è mobilitato e sia il premier uscente Alexander De Croo che Bart De Wever, incaricato oggi dal re di formare una nuova coalizione di governo, hanno annunciato l’intenzione di incontrare le parti all’inizio della prossima settimana.

Intanto, dai dati pubblicati dal gruppo, è emerso che nei primi sei mesi dell’anno le vendite del modello elettrico Q8 e-tron, quello assemblato nella fabbrica di Bruxelles, sono diminuite a livello mondiale dell’8,2% attestandosi sulle 17900 unità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *