Tajani: ‘altri 140 milioni di euro per aiutare l’Ucraina’

Tajani e Zelensky

Il ministro degli Esteri ha annunciato che il governo italiano “ha deciso di stanziare 140 milioni di euro” per aiutare l’Ucraina

La prima strategia per la ricostruzione dell’Ucraina “è proteggere le infrastrutture del Paese grazie ai sistemi di difesa aerea: l’Italia è pronta a inviare nuovi aiuti con una batteria Samp/T”. Lo ha affermato il ministro degli Esteri Antonio Tajani nel suo intervento alla Conferenza sulla ricostruzione dell’Ucraina a Berlino. “Durante il vertice del G7, che si terrà nei prossimi giorni in Italia, sosterremo l’Ucraina e spingeremo sulla ricostruzione. Proteggere l’Ucraina significa proteggere l’Europa, la democrazia e lo stato di diritto”, ha aggiunto Tajani.

L’impegno per la ricostruzione dell’Ucraina “è un’opportunità per le imprese italiane”, ha detto il ministro degli Esteri. “Contate su di noi, contate sull’Italia”, ha proseguito. L’Italia “stanzierà 45 milioni di euro per la ricostruzione della Cattedrale di Odessa e oggi sarà siglato un memorandum di cooperazione in merito”, ha dichiarato Tajani. “La Cattedrale di Odessa è parte del patrimonio dell’Unesco” e “siamo pronti a fare di più per la ricostruzione di questa città. Per l’Italia è molto importante lavorare per la ricostruzione di questa città”.

Il ministro degli Esteri ha annunciato che il governo italiano “ha deciso di stanziare 140 milioni di euro” per aiutare l’Ucraina nei settori delle infrastrutture, della salute, dell’agricoltura e dello sminamento.
www.agenzianova.com

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K