Bologna, marocchino si spoglia e aggredisce operatrice del Cas

carabinieri arresto

Un 38enne marocchino è stato arrestato per violenza sessuale e resistenza a pubblico ufficiale dopo che ieri 29 febbraio ha aggredito un’operatrice del Cas in via Mattei

BOLOGNA – È successo nel tardo pomeriggio quando l’uomo, migrante irregolare sul territorio, si è avvicinato alla donna approcciandola in modo aggressivo, e si è denudato e ha cominciato a palpeggiarla. Per riuscire a sottrarsi alla violenza, la donna si è divincolata e si è chiusa a chiave in uno dei bagni della struttura. Dai suoi colleghi è partita la chiamata ai Carabinieri.

Arrivati al Cas, i militari si sono trovati di fronte il 38enne ancora seminudo, che si è scagliato contro di loro prima di venire respinto con lo spray al peperoncino. Dopo averlo riportato alla calma. Dall’identificazione fatta dai Carabinieri l’uomo risulta senza fissa dimora e gravato da numerosi precedenti. Su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, è stato quindi arrestato e portato alla Dozza a disposizione dell’Autorità giudiziaria. www.bolognatoday.it

SOSTIENI IMOLAOGGI
il sito di informazione libera diretto da Armando Manocchia

IBAN: IT59R0538721000000003468037 BIC BPMOIT22XXX
Postepay 5333 1711 3273 2534
Codice Fiscale: MNCRND56A30F717K