NYT: due terzi Paesi Nato hanno esaurito armi per Ucraina

armi all'Ucraina

ROMA, 27 NOV – Due terzi dei Paesi della Nato hanno esaurito il loro potenziale per le forniture di armamenti all’Ucraina: lo scrive il quotidiano statunitense New York Times, che cita un alto funzionario dell’Alleanza. Le scorte di armamenti di 20 dei 30 membri della Nato sono “piuttosto esaurite”, ha detto il funzionario che ha voluto mantenere l’anonimato. Ma i restanti 10 Paesi possono ancora fornire di più, soprattutto gli alleati più grandi, ha aggiunto citando tra questi l’Italia, la Francia, la Germania e l’Olanda.

La situazione delle scorte di armamenti è particolarmente difficile per la Polonia e gli Stati baltici, sottolinea il giornale, secondo cui nel complesso i Paesi della Nato hanno trasferito all’Ucraina armamenti per un valore di 40 miliardi di dollari, pari al bilancio annuale della difesa francese. (ANSA).