Roma, due donne cinesi e una trans uccise nel quartiere Prati

polizia Roma Prati

Giallo a Roma: due donne di nazionalità cinese sono state trovate morte, nel quartiere Prati. I corpi delle vittime sono stati rinvenuti in via Augusto Riboty: una delle due donne si trovava sul pianerottolo di un edificio, la seconda all’interno di un appartamento. Sempre nel quartiere Prati è stata trovata morta una transessuale in un appartamento di via Durazzo. La trans, in base a quanto si apprende, sarebbe stata uccisa da una coltellata. Gli inquirenti sono al lavoro per capire se tra i due fatti ci sia un collegamento.

LEGGI ANCHE
Sindaco Gualtieri: “abbiamo fatto ripartire una città logora”

Tutte accoltellate, si indaga nel mondo della prostituzione. Sono tre prostitute, due cittadine cinesi e una transessuale sudamericana, le persone uccise a Roma nel quartiere Prati. Le tre sono state ammazzate a coltellate e ciò fa supporre gli inquirenti che la mano sia la stessa. In base a quanto si apprende gli inquirenti stanno analizzando i tabulati telefonici delle tre vittime al fine di ricostruire i contatti avuti con i “clienti” nelle ultime ore. Analizzate anche le telecamere presenti nelle zone di via Durazzo e via Riboty.  tgcom24.mediaset.it

 

Articoli recenti