Malore improvviso, 40enne trovato morto nel letto dalla madre

Davide Bagnoli

Una tragedia difficile da spiegare. Che lascia un vuoto profondo. E che fa cadere nel dolore un’intera comunità. Bellariva è in lutto per l’improvvisa scomparsa di Davide Bagnoli, 40 anni. “Davidone”, come lo chiamavano gli amici scout che ha frequentato per tanti anni, era per tutti il “gigante buono”. Lunedì mattina (14 novembre) non si è più risvegliato, è morto nel sonno, nel suo letto, dopo che amici e conoscenti lo avevano visto nel fine settimana a passeggio nel quartiere. E’ stato trovato dalla mamma nella sua camera, allarmata che il ragazzo non si era alzato per fare colazione.

La notizia ha gettato nel profondo sconforto familiari e amici. Bagnoli lavorava da qualche tempo per una cooperativa che si occupa della raccolta dei monopattini sul lungomare. Lo ha portato via un malore improvviso. Tanti ricordi soprattutto legati alla sua passione di quando era ragazzino, Davide era stato anche capo scout del “Gruppo Scout Agesci Rimini 5 “Giuseppe Buccari”. “Ciao Davidone, Ti ricorderemo sempre sorridente ed entusiasta della vita. Ci mancherai fratellone nostro”, scrivono gli scout.

Tanti i messaggi di cordoglio. Anche attraverso i social. “Ricordi bellissimi, per noi lupetti Davidone era il nostro gigante buono”. E ancora: “Eri un ragazzo molto buono, disponibile e un po’ ‘pazzo’. Eri il nostro Davidone”. Lascia la mamma Donatella, con cui viveva, e una sorella. La data della sepoltura non è ancora definita, al momento non sarebbe stata disposta l’autopsia.  www.riminitoday.it

 

Articoli recenti