Vaiolo delle scimmie. Oms, ipotesi emergenza sanitaria internazionale

Vaiolo delle scimmie in Australia

Ipotesi emergenza sanitaria internazionale per la diffusione del vaiolo delle scimmie – È attesa una riunione dell’Organizzazione mondiale per la sanità per valutare come affrontare l’epidemia. Intanto emergono nuove segnalazioni di casi in varie parti del pianeta e non è escluso un innalzamento dei livelli d’allerta. Lo scrive www.quotidianosanita.it

L’Organizzazione Mondiale della Sanità starebbe per convocare una riunione di emergenza di esperti per discutere dell’epidemia di vaiolo delle scimmie. Lo scrive il quotidiano inglese Telegraph, citando fonti informate. Secondo il quotidiano britannico i temi principali dell’incontro saranno le modalità di trasmissione della malattia, la sua prevalenza tra gay e bisessuali, nonché la situazione dei vaccini.

Ipotesi emergenza sanitaria internazionale

E a quanto si apprende sul tavolo dell’Oms ci sarebbe anche l’ipotesi di dichiarare quella sul vaiolo delle scimmie un’emergenza di sanità pubblica di rilevanza internazionale con il primo effetto che sarebbe quello di alzare i livelli di controllo.

Intanto nel mondo si susseguono le notizie di nuovi casi. L’Oms cita in Europa il Belgio, la Francia, la Germania, l’Italia, il Portogallo, la Spagna, la Svezia e il Regno Unito. Al di là dei Paesi dove il virus è endemico, casi recenti sono stati riportati anche in Australia, Canada e Stati Uniti.

Condividi

 

bresup

Articoli recenti