Appello per la vicequestore Nunzia Alessandra Schilirò

vicequestore polizia Nunzia Alessandra Schilirò green pass è illegittimo

Sabato 25 settembre a Roma, in piazza San Giovanni, c’erano centomila persone. La vicequestore di Roma, dott.ssa Nunzia Alessandra Schilirò, senza uniforme, da libera cittadina, al di fuori del suo orario di lavoro e nel corso di una manifestazione apartitica, è salita sul palco. Con coraggio e amore per i valori costituzionali che ha giurato di difendere, ha fatto il discorso che potete vedere sul video in cima a questo appello.

Ma il Ministro dell’Interno, dott.ssa Luciana Lamorgese, anziché essere fiera di annoverare tra le fila delle forze dell’ordine una cittadina con un così alto senso di partecipazione civica, ha parlato di “dichiarazioni gravissime” e ha preteso che per la vicequestore venisse avviato addirittura un procedimento penale.

La vicequestore Nunzia Alessandra Schilirò ha un curriculum fulgido e si è distinta negli anni per avere risolto numerosi casi di femminicidio, spendendosi sempre con abnegazione e senso del dovere. Non merita questo trattamento, lesivo peraltro dei suoi diritti costituzionali.

Appello per la vicequestore Nunzia Alessandra Schilirò

Per questo, i cittadini firmatari del presente appello, chiedono che qualsiasi procedimento, penale, amministrativo o disciplinare che fosse stato ipotizzato a suo carico, venga immediatamente sospeso per non ledere l’immagine dello Stato, che non deve essere ingiusto con i giusti né forte con i deboli.

FIRMA L’APPELLO SU Byoblu.com

Condividi

 

3 thoughts on “Appello per la vicequestore Nunzia Alessandra Schilirò

  1. Questo che sta capitando alla povera ViceQuestore di Roma Schiliro’,dà il senso di quanto le istituzioni repubblicane siano un danno per le libere opinioni non “allineate” al regime che domina l’Italia dal 1946,regime voluto da una minoranza di Italiani a scapito della maggioranza che voleva Re Umberto II ancora al Quirinale. Come disse il grande Gino Bartali nel 1994,col Re “staremmo tutti meglio”. Basta col conformismo repubblicano! Un applauso alla Dottoressa Schiliro’!

  2. La Dr.ssa Schiliro’ merita un sincero apprezzamento. Gravissime le dichiarazioni contro la ViceQuestore. Provano sempre più che questa è una repubblica dove il conformismo domina,spadroneggia. Chi ha un’opinione diversa,viene messo quasi alla berlina. All’epoca del Regno d’Italia,ai repubblicani veniva concesso spazio e occasioni per esporre le loro opinioni contrarie alla Casa Reale italiana. Ed i Savoia non avevano nulla da eccepire,perché amavano il pluralismo. Da quando è nata coi brogli questa repubblica nel 1946,per chi non è c’è l’emarginazione. E sarebbe una repubblica “democratica”,questa?? Ma per favore!
    Povera Patria nostra con lo sfacelo repubblicano!

Comments are closed.