Milano, vuole urinare sul gazebo dell’esercito e picchia due militari

gazebo dell'esercito

Vuole urinare sul gazebo dell’esercito: prima il tentativo, inspiegabile, di fare la pipì proprio in quel punto. Poi, dopo il richiamo, le botte. Follia nella notte in piazza Duca d’Aosta a Milano, dove due militari sono stati aggrediti da un uomo poi finito in manette.

Protagonista è stato un 28enne, cittadino del Pakistan, che verso l’una si è avvicinato al “tendone” dell’Esercito che si trova fuori dalla stazione Centrale con l’obiettivo, ardito, di urinare lì. Appena i militari hanno capito le sue intenzioni, gli hanno chiesto di allontanarsi ma lui per tutta risposta si è scagliato contro i due uomini in divisa, entrambi poco meno che 40enni, colpendoli più volte con violenza al capo.

A fermare l’aggressione sono stati i colleghi e i carabinieri subito intervenuti, che hanno poi dichiarato il 28enne in arresto con le accuse di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I due soldati feriti sono stati trasportati al Fatebenefratelli per essere medicati: uno ha riportato un trauma cranico minore, mentre l’altro policontusioni craniche. www.milanotoday.it

Condividi