Covid, necrolisi epidermica tossica dopo il vaccino

necrolisi epidermica tossica dopo il vaccino

La sindrome di Stevens-Johnson / necrolisi epidermica tossica (SJS/TEN) è uno spettro di reazioni di ipersensibilità acute di tipo ritardato che colpiscono la pelle e le mucose. I farmaci sono la causa responsabile di questi disturbi oltre alle infezioni e, in casi molto rari, le vaccinazioni.

Necrolisi epidermica tossica dopo il vaccino

Il giornale scirentifico Cureus riporta il caso di una donna di 49 anni senza precedenti medici. Il disturbo si è sviluppato una settimana dopo aver ricevuto la prima dose di vaccino COVID-19 senza altre cause identificabili.

La paziente ha ricevuto due dosi di inibitore del fattore di necrosi tumorale alfa (etanercept) e ha smesso di sviluppare nuove lesioni dopo due giorni dalla dose iniziale; la guarigione completa è stata osservata dopo 22 giorni e non sono stati osservati effetti collaterali sulla paziente paziente.

Incredibilmente, l’abstract dello studio si conclude con la consueta cinica frase: i benefici di ricevere il vaccino COVID-19 superano il potenziale rischio.

Condividi