Adesione all’ideologia jihadista, espulso egiziano

ideologia jihadista espulsione

Ideologia jihadista, espulso egiziano – In esecuzione del decreto emesso dal ministro dell’Interno per motivi di sicurezza dello Stato, un cittadino egiziano di 27 anni è stato rimpatriato ieri dalla frontiera aerea di Roma – Fiumicino. Già regolare in provincia di Venezia, il 27enne è emerso all’attenzione del comparto sicurezza nel febbraio 2020 nel corso dell’attività di monitoraggio dei social media mirata all’individuazione di soggetti contigui con l’estremismo islamico.

Il suo profilo Facebook ha evidenziato la presenza di post e pubblicazioni che rappresentavano l’adesione all’ideologia jihadista. In particolare, nell’ottobre 2020 ha pubblicato commenti sugli attentati terroristici in Francia definendo “eroe martire” l’omicida dell’insegnante parigino decapitato, Samuel Paty.

Terrorismo, ‘attenti ai viaggi in Italia’. Cosa sanno gli USA che noi non sappiamo?

Salgono così a 547 le espulsioni/allontanamenti per motivi di sicurezza dello Stato eseguiti dal 2015 ad oggi, 27 dei quali nel 2021. Lo scrive una nota del Viminale

islamismo francia prof decapitato
Francia professore decapitato

Condividi