Salvini e la “sovranità vaccinale”

Di Paolo Sensini – Tutto cominciò con “Prima il Veneto!” (1989), poi è proseguita con “Prima il Nord!” (1991), e a seguire “Prima la Padania!” (1995), poi ulteriore capriola con “Prima gli italiani!” (2018) e quindi “Prima gli europei!” (2021) per concludere tutta la carrellata di pagliacciate assortite con una bella “Sovranità vaccinale” per “tornare a vivere”. Credevamo di averle viste tutte, ma evidentemente c’è ancora molto da scavare sotto al barile. Non finirà bene!

Condividi