Variante coronavirus, Biontech: “probabile che il vaccino funzioni”

La mutazione del Covid comparsa in Gan Bretagna ”è un po’ diversa” da quelle prese in considerazione finora, “e non sappiamo ancora precisamente se il nostro vaccino possa proteggere anche contro questa. Dal punto di vista scientifico, però, è altamente probabile che il nostro vaccino possa difendere anche contro questa variante”. Lo ha detto il fondatore di Biontech, Ugur Sahin, in conferenza stampa. Serviranno adesso due settimane per raccogliere i dati a riguardo, ha anche sottolineato.

Pfizer e Moderna stanno già testando i loro vaccini contro il coronavirus sulla nuova variante rintracciata nel Regno Unito. Lo riporta Cnn. “Sulla base dei dati ricavati fino a oggi, ci aspettiamo che l’immunità indotta dal vaccino Moderna protegga contro le varianti recentemente rintracciate nel Regno Unito; effettueremo ulteriori test nelle prossime settimane per confermare questa aspettativa”, scrive Moderna in una nota.

Pfizer ha riferito che ora sta “producendo dati” su quanto bene i campioni di sangue di persone immunizzate con il suo vaccino “potrebbero essere in grado di neutralizzare il nuovo ceppo dal Regno Unito”.

https://www.huffingtonpost.it/entry/biontech-molto-probabile-vaccino-funzioni-su-mutazione_it_5fe1b2a5c5b6e1ce83358407?ncid=tweetlnkithpmg00000001

Condividi