Natale, Meluzzi: ‘suoniamo campanelli dai balconi, il diavolo odia le campane’

Il prof. Alessandro Meluzzi: “Suoniamo dai nostri balconi e finestre con campanelli e, per chi non ne ha, con metalli che risuonino nel cielo cucchiai pentole e padelle. Come una Festa a Gesù’ Maria e Giuseppe, sacra famiglia, come una Preghiera, un canto, un riso e un pianto! Il diavolo odia le campane.”

“Un appello a vescovi, parroci, diaconi, sacrestani e laici. Alla mezzanotte della vigilia di Natale, 24 dicembre suonino a distesa tutte le campane e campanili di città paesi e villaggi d’Italia, se possibile del mondo! Come segno di Fede, di Speranza e di Riscossa Civiltà Cristiana!”

Lo scrive su Twitter il prof. Alessandro Meluzzi, Primate Metropolita della Chiesa Ortodossa Italiana

Condividi