Meluzzi: serve una Organizzazione Mondiale per la Vita che sostituisca l’Oms

In seguito alle ultime dichiarazioni di Tedros Adhanom Ghebreyesus, il Direttore Generale dell’OMS che ha invocato un rafforzamento della governance mondiale per far fronte alle prossime pandemie, il prof. Alessandro Meluzzi conclude che sia arrivato il momento di sostituire l’OMS con una Organizzazione mondiale che tuteli la vita, dal concepimento alla morte, e non gli interessi dell’élite.

Oggi l’ineffabile e ben finanziato da Bill Gates e dalla Cina, il presidente dell’Organizzazione mondiale della Sanità, ci ricorda gentilmente che è necessario potenziare la governance del pianeta di fronte alle prossime imminenti pandemie. Al di là delle veridicità, non veridicità di questo fatto e mille altri che sono legati all’uso geopolitico della sanità, voglio fare mio un pensiero del giudice Giorgianni con cui abbiamo parlato proprio ieri che mi diceva che bisognerà costituire a livello nazionale, a livello internazionale, a livello planetario, un’altra organizzazione che sostituisca l’Organizzazione mondiale della sanità troppo legata alla politica, troppo corrotta, troppo non credibile anche dal punto di vista della protezione del bene comune. Proponeva di chiamarla “Organizzazione Mondiale per la Vita”. Trovo che sia straordinariamente giusto.

Questa idea della salute e sanità come strumentum regni, questa psico-polizia diffusa, questa visione pseudo-scientista della realtà deve vedere nella vita, nella difesa della vita, nella tutela della vita, della protezione della vita in tutte le fasi del suo sviluppo, dal concepimento alla morte, il suo vero baricentro. Quindi non solo e non tanto gli interessi di potere, ma la difesa di quella vita della quale nessuno sembra occuparsi, se non per ciò che attiene ai vaccini, ai farmaci, ai commerci, alla farmindustria, a BigPharma, al controllo sociale.

Quindi lavoriamo per costruire insieme l’Organizzazione Mondiale per la Vita, per la tutela della vita, per la difesa della vita. Sarà molto importante lavorarci. Buon lavoro e buona domenica a tutti.”

Alessandro Meluzzi – Medico Psichiatra, Psicologo, Psicoterapeuta, Criminologo. Docente Psichiatra forense. Primate Metropolita Chiesa Ortodossa Italiana

Condividi