Migranti, Gad Lerner contro Musumeci: “impugnata ordinanza fasulla del ducetto”

Gad Lerner non si smentisce mai e lascia il buonismo agli altri. Con un cinguetto al vetriolo, la firma passata al Fatto, inveisce contro il governatore della Sicilia. Nel mirino la richiesta di far chiudere hotspot e centri di accoglienza sovraffollati, incapaci di garantire la sicurezza dei siciliani e quella dei suoi ospiti. Eppure questa motivazione pare non bastare a Lerner che verga senza remore: “Il governo impugna l’ordinanza fasulla del ducetto Nello Musumeci che pretendeva di chiudere i centri d’accoglienza siciliani.

Già ora i migranti vengono ricollocati su tutto il territorio. Respingerli è solo incivile propaganda. I veri fratelli d’Italia credono nella fratellanza”. Peccato però che la firma del quotidiano di Travaglio dimentichi che la vita dei clandestini stipati in luoghi non idonei, non è vita.  liberoquotidiano.it

«Il governo ha impugnato la nostra ordinanza. Lo ha fatto al Tar con un magistrato che non appare al di sopra di ogni sospetto. Secondo una ‘malalinguà è stato consulente di Zingaretti che è il capo del partito più importate al governo. Abbiamo denunciato una amara realtà e di fronte a questa denuncia il governo nazionale fa finta di non capire e utilizza magistrati compiacenti». E’ l’accusa del presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, il giorno dopo la sospensiva, da parte del Tar di Palermo, della sua ordinanza che disponeva lo sgombero di hotspot e centri di accoglienza.

Condividi

 

One thought on “Migranti, Gad Lerner contro Musumeci: “impugnata ordinanza fasulla del ducetto”

Comments are closed.