Trump: la Germania deve miliardi di dollari alla Nato

Il presidente Donald Trump ha rimproverato la Germania di aver fatto “fortuna” con le truppe statunitensi schierate nel Paese. Parlando a Fox della disputa con Berlino sulle spese per la difesa, Trump ha detto di non volere più decine di migliaia di soldati in Germania “dove guadagnano una fortuna dalle truppe”.

“Come sapete, loro (i tedeschi) hanno costruito città attorno alle nostre truppe”, ha detto il presidente degli Stati Uniti durante l’intervista con l’emittente Usa. Allo stesso tempo, Trump ha ripetuto le sue accuse secondo cui la Germania “viola” l’impegno per le spese per la difesa, che è ben al di sotto dell’obiettivo fissato dalla Nato. “Devono miliardi di dollari, miliardi di dollari alla Nato. Sono un Paese ricco e dovrebbero pagare le loro bollette. Perché dovremmo difendere i Paesi e non essere rimborsati?“, ha detto il presidente Usa.

Sebbene il governo tedesco abbia aumentato notevolmente il bilancio della difesa, attualmente la spesa è all’1,38 percento del Pil, ancora lontano dall’obiettivo Nato del due percento. Gli Stati Uniti spendono il 3,4 per cento. La scorsa settimana il segretario alla Difesa Mark Esper ha annunciato il ritiro di quasi 12.000 soldati dalla Germania, di cui 6.400 torneranno negli Stati Uniti e circa 5.600 saranno trasferiti in altri paesi della NATO in Europa, principalmente in Italia e Belgio.  adnkronos

Condividi