Tunisino espulso torna in Italia su un barcone, arrestato

L’hotspot di Taranto ha ricominciato ad accogliere ospiti stranieri, dopo gli sbarchi di questi giorni a Lampedusa. Negli ultimi giorni sono giunti 100 migranti nella struttura alle porte del capoluogo, e la polizia ha arrestato un tunisino 31enne, che nonostante fosse destinatario di un provvedimento di respingimento emesso dal Questore di Palermo nello scorso settembre 2019, ha fatto illecitamente nuovo ingresso in Italia. Grazie ai controlli incrociati i poliziotti lo hanno arrestato. Previsti nuovi arrivi nelle prossime ore.  lagazzettadelmezzogiorno.it

Condividi