Carcere Carinola: prete porta cellulari ai detenuti

Doveva solo celebrare la messa domenicale per i detenuti e invece il sacerdote ha pensato di non limitarsi all’omelia. Nascosti tra tabacco e sigarette c’erano 8 micro telefonini e uno smartphone. Consegna o distribuzione dei mezzi per comunicare all’esterno, non è andata a buon fine. Il prete prima di entrate nel carcere di Carinola, vicino Caserta, è stato bloccato dalla Polizia Penitenziaria.

L’Uspp, l’Unione dei Sindacati di Polizia Penitenziaria, fa sapere che sulla vicenda verrà aperta un’indagine. http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Caserta.-Doveva-celebrare-la-messa-in-carcere-ma-aveva-addosso-9-cellulari.-Fermato-un-prete-4722f30c-6747-42d5-9b04-4d2384e43a1d.html

Rivolte nelle carceri, Bergoglio prega per i detenuti

Condividi