Usa, Richmond: rimozione statua del generale Robert Lee

Un funzionario dell’amministrazione ha riferito all’agenzia Associated Press che il governatore della Virginia, Ralph Northam, sta per annunciare i piani per la rimozione di una statua del generale confederato Robert E. Lee dall’eminente Monument Avenue di Richmond. Il governatore ha detto che la statua sarà spostata dal suo massiccio piedistallo e sarà messa in deposito.

La decisione arriva in mezzo alle violenze in tutta la nazione con la scusa della morte di George Floyd, un uomo di colore morto dopo che un ufficiale di Minneapolis gli ha premuto il ginocchio sul collo.

La statua di Lee è uno dei cinque monumenti confederati lungo Monument Avenue, una prestigiosa strada residenziale e quartiere storico nazionale di Richmond, l’antica capitale della Confederazione.

Negli ultimi giorni, il monumeto è stato imbrattato durante le proteste  con scritte che dicono “porre fine alla brutalità della polizia” e “fermare la supremazia bianca”.

Condividi