Fanatici ecologisti “studiano” come aumentare il bullismo contro gli obesi

Condividi

 

L’obesità pesa anche sulla salute del Pianeta: essere appesantiti da chili di troppo equivale a produrre una maggiore quantità di emissioni di CO2 sia per via dei processi metabolici dell’organismo (più ponderosi negli individui sovrappeso e obesi), sia per via dell’eccesso di cibo consumato da chi soffre di obesità. È quanto emerge da uno “studio” pubblicato sulla rivista Obesity: a livello globale l’obesità contribuisce a un eccesso di 700 mega-tonnellate (una mega tonnellata è un miliardo di chili) di emissioni di CO2 l’anno, pari a circa l’1,6% di tutte le emissioni prodotte dall’uomo.

Lo studio è stato condotto da esperti dell’Università di Copenaghen, dell’Alabama e dell’ateneo di Auckland in Nuova Zelanda che però sottolineano: questi dati non devono portare alla stigmatizzazione dell’eccesso di peso. Le persone che soffrono di obesità sono già vittime di discriminazioni, e numerosi studi hanno documentato l’esistenza di diversi stereotipi.

“Questo studio dimostra che paghiamo un prezzo altissimo per la difficoltà di accesso alle cure contro l’obesità – sostiene Ted Kyle, fondatore di ConscienHealth. Non solo il problema affligge i pazienti obesi, ma l’eccesso di peso non curato può anche contribuire a problemi ambientali”. ANSA SALUTE

Sei grassa”, 12enne presa a pugni a scuola

Dieta del digiuno: donna muore a 57 anni

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


Diffamazioni a ImolaOggi
Armando Manocchia risponde
ai professionisti della mistificazione


Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2020 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -